.

.

.

.

.

 

 

 

 

 

 

Home Freccetta
Diving Center Freccetta
Activity Freccetta
Equipments Freccetta
Team Freccetta
News  
Contact Freccetta
Sitemap Freccetta
Links Freccetta
Faq Freccetta
   

 

 

 

“UN TUFFO DI SALUTE NEGLI ABISSI”

   Secondo recenti studi, e' stato appurato che una sana immersione in un sano e pulito mare, puo' dare straordinari effetti benefici al corpo e allo spirito? No, non e' la promotion del red bull, anche perche' non si parla d’ ali, semmai di pinne! E' il magico mondo del mare! Forse a livello psicologico non sono la persona piu' adatta a parlarne, (con questo non voglio sostenere che sono Hannibal Lector del 2005 ), non ho quella stabilita' mentale tanto propugnata dagli psicologi americani, che tentano di inculcarci un modello perfetto di mente cuore. Ma forse siamo tutti un po’ psicolabili, ed e' per questo che deve essere proprio una psicolabile a parlarvi di com’ e' facile e avvenente balzare fuori, anche solo per quaranta minuti, dalla confusione di una terra che gira ad una velocita' tanto impercettibile quanto sfrenata. La prima immersione e' un evento che difficilmente dimenticate. All’ inizio le bombole d’ aria sembreranno una minaccia alla vostra liberta', e la sensazione non e' rassicurante quando l’ acqua vi copre completamente. Cercate di scendere ma non avete padronanza con cio' che vi circonda e nonostante la vostra mente e' convinta di essere a - 40 mt. sotto il livello del mare, in realta' siete ad un centimetro dalla riva!. Sembrera' che la prua della nave su cui vi trovate (la metafora marinara non poteva essere piu' azzeccata!) sia fatta girare a forza e siate costretti a risalire le rapide alla rovescia! Ed e' allora che vedete Alfina e Mario, i grandi puffi, per cosi' dire, del Diving Punta Stilo, che ti tengono per mano, e pian piano scendi davvero… La sensazione e' la paura di trasformarsi in una preda senza importanza, stretta tra i tentacoli di una insaziabile piovra, che prima era di una spiacevolezza quasi insopportabile, svanisce... Anche perche' ti rendi conto che Mario ti e' davanti! E non c’ e' motivo per cui l’ ipotetica piovra debba scegliere te e non lui visto che viene prima! Cominci a rilassarti e a percepire un senso di pace e silenzio. Il battito cardiaco riprende la sua normale ed equilibrata attivita', il respiro si fa meno bolso e asmatico… Riesci a sentire il rumore delle bolle che fuoriescono dall’ erogatore, e quando finalmente il tuo assetto e' perfetto puoi ammirare quello che prima pensavi fosse una priorita' della Sirenetta. Per uno che ama parlare non e' di certo lo sport piu' adatto, ma e' sicuramente da consigliare a un amico cha ha ricevuto il nobel per la loquacita'. Il mare ti dona la sua armonia, il suo oscillare perpetuo, e ti sembra impossibile pensare che esistano gli tsunami. Il blu ti avvolge e i pesci ti schivano un po’ impauriti se cerchi di toccarli. Il movimento delle gambe puo' essere un po’ faticoso, ma la mia opinione e quasi ininfluente considerando che ho la resistenza di un criceto zoppo!!! Ma col tempo anche i muscoli sono potenziati, e non solo delle vostre gambe ma anche delle braccia, schiena, addome. Tutto insomma, perche' userete ogni singolo pezzo di carne del vostro corpo per trasportare l’ attrezzatura e per usarla, e sarete piu' sani e belli (devo pagare i diritti d’ autore alla pubblicita' dell’ acqua Rocchetta!) Comunque ci sara' un momento triste, quando inizia la risalita. Avete paura che fuori intanto sia cambiato qualcosa, una tempesta, un terremoto, una nevicata il tre di agosto! Ma in realta' non e' successo niente, vorrete solo delle scuse per ritornare in acqua. L’ energia naturale e positiva che vi devasta e' indescrivibile, niente ha piu' lo stesso spessore di prima: Un tacco rotto, una squadra che perde? Saranno grullerie, perche' e' impossibile arrabbiarsi o perdere la calma, quando per una breve ma intensa mezz’ ora avete capito cos’e’ la pace! Rita Menniti.

 


   
  Lingua Italiano
  Lingua Inglese