.

.

.

.

.

 

 

 

 

 

 

Home Freccetta
Diving Center Freccetta
Activity Freccetta
Equipments Freccetta
Team Freccetta
News  
Contact Freccetta
Sitemap Freccetta
Links Freccetta
Faq Freccetta
   

 

 

 

MILLE E TRECENTO A SUD DI MILANO

   Per noi che veniamo da Milano, e non abbiamo legami parentali in Calabria, la questione e' molto semplice : O il Sud ce l’ hai nel sangue da sempre, e lo senti forte come un cucchiaio di ‘nduja a stomaco vuoto; O e' molto difficile prendere la macchina ogni Santa Estate dal 1979 - negli ultimi anni anche con un cane - e percorrere tutta l’ Italia arrivando infine sotto al Faro di Punta Stilo come se fossimo arrivati sulla spiaggia di Miami in Florida. Ma questo e' quello che mi hanno trasmesso mio Padre e mia Madre, ed e' da qui che partiro per spiegarvi che, per esempio, trovare un Diving serio e professionale in Calabria situato a Stilo e'… una cosa normale. Dovete sapere che i Milanesi sono particolari : Gente che passa la giornata immersa nella nebbia, che e' piena di dolori al nervo sciatico, che e' contenta se… questa mattina ha fatto meno freddo del solito perche eravamo a –5°…, che vaga un pomeriggio intero per un parcheggio in centro e che passa il sabato con un carrello della spesa da guidare. In questo contesto e' naturale capire che se ogni tanto (ma e' comunque raro) una famiglia si ferma e si domandi “…Ma come stiamo vivendo ?…” e' facile che si risponda scappando d’ estate nel punto piu lontano da casa propria che la prima cartina geografica indichi : Calabria ! Calabria si… ma quale? Ed e' stato cosi che la S.S.106 per la mia famiglia e diventata da anni strada di casa dell’ Estate e, a furia di visite, di gite, di escursioni, e di momenti irripetibili… del nostro grande ‘Duomo de Milan’ durante agosto non ne sentiamo certamente nostalgia. Al di ‘Sopra’ abbiamo visitato molto e molto c’ e' ancora da vedere, ma mancava un dettaglio importante per poter definire completa la conoscenza di questa Grande Terra : Ma … ‘sotto’ ? Mi chiamo Jacopo, ho 15 anni e ho conseguito il brevetto di Sommozzatore di 1° grado, Open Water Diver, nel 2005 presso il Diving Center Punta Stilo, a Stilo, Reggio Calabria. Ho conosciuto Alfina e Mario ormai 3 estati fa (qui il tempo lo misuro cosi) e ho deciso solo l’ anno scorso di fare sul ‘serio’ con il mondo della subacquea. Sul ‘serio’ voleva dire accostarsi con tranquillita' e sicurezza a qualcosa di nuovo, qualcosa che comportava capire, studiare, valutare e applicare nuove nozioni in un mondo che non era quello in cui passo la maggior parte della mia giornata : avevo bisogno di sicurezza, io… e l’ avevano bisogno anche i miei genitori. Questo non vuole essere il solito racconto di un novello sub, ma di cui anch’ io ne ho goduto le positivita (tra spirografi, anemoni, coralli e passaggi fantastici nel blu piu' profondo nel mare di Calabria) ma piuttosto un messaggio di incitamento a venire qui per capire , vivere e condividere una terra cosi' e la gente che l’ abita : Vivere questa esperienza in questo Diving e stato proprio interpretare questa filosofia. Soffermarsi sulla completezza delle lezioni teoriche di Mario e Alfina Tassone doveroso : Ore e ore di corsi, a qualsiasi livello molto completi, sono ben investite, perche ‘sotto’ non si scherza mai e la teoria diventa subito pratica, le nozioni subito realta' con cui confrontarsi e Mario e Alfina sono i miei Maestri. Una ‘parete’, presso la Sede del Diving, ricoperta di brevetti incorniciati, conseguiti in tutti gli anni di carriera, sono un biglietto di presentazione che non tutti si possono permettere e che hanno portato questo Centro ad essere riconosciuto come Sede Ufficiale in Calabria di Protezione Civile da parte del Ministero dell’ Interno e de Presidente della Repubblica. Cosa potevo chiedere di piu ? Non solo. La pazienza e l’ esperienza di Alfina e Mario mi sono state indispensabili sott’ acqua : volevo toccare tutto quello che vedevo, volevo rincorrere qualsiasi tipo di pesce, mi fermavo incantato a parlare a scorfani che poi tanto brutti non sono… insomma, senza Alfina e Mario al mio fianco sott’ acqua sarebbe stato facile perdere … la bussola o confondere un pericolosissimo vermefuoco con un altro piu' gentile essere marino. Ma non solo questo. Ho trovato anche che questo Diving, dopo le attivita' sportive, si occupa di far socializzare i sub iscritti al Centro in diverse forme ricreative di aggregazione. Non scordero mai, nel corso della scorsa estate, di aver passato le mie nottate piu ‘particolari’ in compagnia di Alfina e Mario. L’occasione ? Caulonia Marina, un altro piccolo centro vicino a Stilo, in cui ogni anno si svolge un Festival denominato ‘Taranta Power’ dove balli, giochi e tradizioni popolari si incontrano per i turisti e la popolazione locale. E' questo e solo un esempio di come la conoscenza dovuta alla comunanza di interessi sportivi tra noi sub possa continuare anche in altre attivita' ricreative. Questo per la volonta del Diving e, poi, di tutti i partecipanti. Insomma : attivita' sportiva e amicizie nel mare piu' blu del nostro Sud. La mia esperienza, il mio messaggio? Avvicinatevi a questo sport, valutate la subacquea come qualcosa di veramente istruttivo e rilassante che ‘stacchi’ dalla nostra vita quotidiana, dalla scuola e dal lavoro. Ma fatelo con persone serie, con un Diving qualificato, attrezzato e composto da istruttori scrupolosi. Io l’ ho trovato. Mi chiamo Jacopo, sono un ragazzo che viene da Milano in Calabria ogni Estate, e quest’anno mi iscrivero al secondo Corso per conseguire il brevetto e diventare cosi ‘Advanced Open Water Diver’. L’ho promesso ai miei genitori e Mario ed Alfina mi aspettano di gia. Jacopo Airaghi (MI)


   
  Lingua Italiano
  Lingua Inglese