.

.

.

.

.

 

 

 

 

 

 

Home Freccetta
Diving Center Freccetta
Activity Freccetta
Equipments Freccetta
Team Freccetta
News  
Contact Freccetta
Sitemap Freccetta
Links Freccetta
Faq Freccetta
   

 

 

 

"DUE PERSONE SPECIALI"

   Ciao Alfina, Ciao Mario, spero Vi ricordiate ancora di quel Federico di Genova alto e grassotto… sono quello che aveva un po’ di timore nel tornare a immergersi, perche’ erano quasi due anni che non andavo “sotto”. Io e Romina siamo tornati da questa bellissima vacanza da ormai tre settimane, ma solo ora riesco a trovare il tempo per scriverVi. Appena tornati ci siamo dovuti riconciliare con la vita reale e con tutti i problemi dell’azienda. Ma bando alle stupidaggini non ho voluto scriverVi per dilungarmi su questa roba, bensi’ per dirVi che sia io che Romina porteremo a lungo nel cuore questa Vacanza e con essa alcuni ricordi bellissimi e altri meno. Ad esempio della Calabria ricordero’ con piacere il carattere di tutte le persone che abbiamo conosciuto. Anche se non abbiamo avuto molte opportunita’ di relazionare con le persone del luogo, quel poco ci e’ bastato per lasciarci un buon ricordo. Il soggiorno al cala Landrusa e’ stato molto confortevole e nonostante fossimo arrivati prima noi che lo staff tutti sono stati molto gentili e pazienti con noi. La spiaggia che ho trovato su quel tratto di costa mi restera’ davanti agli occhi ancora per molto tempo. Adesso, quando vedo il mare delle nostre spiagge, ho quasi una forma di rigetto… E poi ci siete voi… siete due persone SPECIALI! Oltre che molto preparate (e su questo non Vi e’ ombra di dubbio) avete due caratteri eccezionali, affabili e cordiali… Ti posso assicurare che trovare tutte quelle qualita’ in una persona non e’ assolutamente facile. Il mio lavoro mi porta ad essere a contatto con molte persone tutti i giorni e quando si trova una persona che nel suo settore puo dimostrare concreta esperienza, e quasi una normalita’ che questa debba parlare con con tutti come se fosse sopra un pulpito… E’ inutile sottolinearlo… con Voi mi sono trovato benissimo. Anche alle Isole Eolie mi sono immerso ma non e’ stato uguale. Mi sono messo in contatto con un istruttore del Diving… che sta a Lipari, lui e’ un centro…, e porta a fare le immersioni a Vulcano. E’ un bravo ragazzo ma mantiene comunque un certo distacco con persone, inoltre nonostante avessi parlato chiaro anche con lui al momento di scendere lungo la fune dell’ancora lui ha dato il segnale con il pollice verso il basso ed e’ sceso come un sasso. Io (forse perche’ la sera prima avevo esagerato a tavola…) non riuscivo a scendere nonostante avessi i miei 12 kg in cintura. Ho consumato parecchia aria nel sforzarmi di scendere, quando invece bastava aiutarsi con al fune… vedevo che mi faceva un segnale, ma non riuscivo a capirlo perche’ lui era gia’ a -5mt sotto e li in quei momenti non ho potuto fare a meno di pensare:<< Ecco una cosa del genere con Alfina e Mario non sarebbe mai successa>>. In un’altra immersione mi e’ capitato un problema con la maschera (… ve li ricordate i miei problemi con la maschera?) sempre per quella maledetta piega tra la guancia e la narice. Confesso che di questo problema non ne avevo parlato, perche’ nelle ultime immersioni con voi era andato tutto bene e pensavo di aver risolto. Anche in questo frangente lui era davanti a me e altri due ragazzi quando ho provato a svuotare la maschera una volta, poi un’altra e un’altra ancora, alla quarta mi si e’ riempita di colpo e preso dal panico ho cercato di riemergere seguendo le accortezze che il corso mi ha insegnato e che Voi mi avete rinfrescato. Per fortuna ci trovavamo a -5mt ed erano solo 10 minuti che eravamo scesi… Ultima nota, scendere sott’acqua a guardare cosa c’e sotto, senza sapere COSA si sta guardando non ti fa apprezzare a pieno il mondo nel quale ti trovi e << del quale sei ospite>>. Sara’ una fesseria ma il fatto che avete le tavolozze per scrivere, a me e’ piaciuto moltissimo. Probabilmente, certe cose si riescono a fare con maggior successo quando si e’ in pochi a scendere, piuttosto quando si deve badare a 5 o 6 persone, ma credo che tutto dipenda da come si e’ di carattere e dall’impostazione di lavoro che ognuno si vuole dare. Le isole Eolie ci sono piaciute tutte, veramente molto ( in particolare Salina)… forse pero’ mi aspettavo qualcosa di piu’ dal mondo sommerso. La verita’ e’ che sono estremamente felice di averVi conosciuto, ma in questo ho compreso anche un lato negativo: tutti gli altri Diving li portero’ sempre a paragone con Voi e so gia’ che non sara’ mai bello, piacevole, divertente e sicuro come quando sono venuto giu’ con Voi. Ora basta altrimenti da questo PC inizia a calare miele… Vi mando un grosso abbraccio e per qualunque cosa Vi possa servire dalla Liguria non fateVi problemi nel contattarmi, saro’ lieto ed orgoglioso di aiutarVi. Spero di rivederVi presto sia Voi che i Vostri luoghi. Federico e Romina Arenzano (GE).

 


   
  Lingua Italiano
  Lingua Inglese