.

.

.

.

.

 

 

 

 

 

 

Home Freccetta
Diving Center Freccetta
Activity Freccetta
Equipments Freccetta
Team Freccetta
News  
Contact Freccetta
Sitemap Freccetta
Links Freccetta
Faq Freccetta
   

 

 

 

“CONSEGNATI MEZZI ED ATTREZZATURE A 41 ASSOCIAZIONI
IL VOLONTARIATO FULCRO DELLA PROTEZIONE CIVILE”

   CATANZARO – Mezzi e attrezzature per un valore di quattro milioni di euro, che contribuiranno a migliorare le prestazioni di 41 Associazioni di volontariato equalmente spalmate su tutta la Regione, sono stati/e consegnati/e, tra il Diving Center Punta Stilo l’ Associazione ritenuta piu’ meritevole e piu’ finanziata (500.000 Euro), con compiti specifici della Funzione Quattro del Ministero Dell’ Interno su Soccorso Speciale e Generico. La Protezione Civile fa’ un salto di qualita’, puntando sempre di piu’ sull’ esercito di Calabresi di “Buona volonta’ , pronti a spendersi in qualunque emergenza. E lo fa’ spendendo i fondi messi a disposizione dalla misura 1,6 del POR Calabria, nell’ ambito del Progetto per la costituzione di una Colonna Mobile del Pronto Intervento Regionale (Nazionale e Internazionale). L’ Otto Agosto 2004 l’ attesa consegna delle chiavi di cucine da campo, ambulanze, spazzaneve e il Centro Mobile di Pronto Intervento per Sommozzatori del Diving Center Punta Stilo il pezzo piu’ ambito (120.000 Euro), progettato da Alfina e Mario Tassone e consegnato con le seguenti caratteristiche principali: Mezzo Speciale Iveco Dayli 50c13 Uni Jet preparato per emergenze subacquee, trasporto 5 specialisti, Gruppo elettrogeno, Webasto riscaldatore, Zona centrale a uso spogliatoio e custodia attrezzature in armadi, Frigo, Piano di lavoro attrezzato, Climatizzatore, Impianto idrico, WC, Doccia, Supporto bombole, Porta mute, Struttura per stivaggio pesi sub, Estintori, Faro emergenza portatile, Faro brandeggiante, Verricello elettrico e tanto altro ancora. Un mezzo che in Calabria Abbiamo solo Noi. Un parco mezzi luccicante e modernissimo, arricchito da una serie di attrezzature strategiche (Ripetitori, tende pneumatiche, idrovore) che ha fatto bella mostra di se nel cortile del Centro Addestramento della Protezione Civile di Germaneto. All’ Appuntamento sotto il sole agostano, le persone che si sono adoperate per poter raggiungere questo obbiettivo, ricordiamo del Diving Center Punta Stilo: Alfina, Antonella, Giulia, Isabella e Mario Tassone; Sergio e Giuseppe Polimeni; Cosimo Origlia; Luciano Galati; Rita e Maria Assunta Menniti. Tra le divise e le sigle dei sodalizi Calabresi il Ministro Junior alle infrastrutture On. Dott. Mario Tassone, l’ assessore Regionale al Ramo il Dott. Dionisio Gallo, schierati al gran completo tutti gli uomini del Dipartimento e Regione Calabria Protezione Civile, con in testa il Direttore Generale Franco Calvano, il Dirigente del Settore Aldo Curto, l’ Ing. De Franco, D’ Andrea, coloro che hanno collaborato dietro gli spalti, il Geom. Gentile, Felicetta, Pristera’, Bianchi, Nistico’. Tutti uomini di cui il valore Morale e Civile nonche’ Professionale e’ patrimonio della Calabria. Tassone ha voluto porgere un plauso a questo passo, che costituisce il giusto riconoscimento per il mondo del Volontariato, fulcro fondamentale della Protezione Civile. Un settore ha rimarcato l’ esponente del Governo “Che non e’ appannaggio agli addetti ai lavori, e nell’ ambito del quale e’ importante l’ aspetto culturale della prevenzione”: Concetto ribadito da Gallo secondo il quale “Trova finalmente applicazione l’ idea che le Associazioni debbano costituire il braccio operativo della Protezione Civile”. I Volontari Calabresi distribuiti nelle varie Province, infatti, in virtu’ della loro capillare presenza sul territorio, sono in grado di intervenire, in caso di calamita’, entro quei primi venti minuti che risultano strategici nei soccorsi. Un ruolo, che il ridimensionamento dell’ Esercito con l’ abrogazione della Leva obbligatoria, potrebbe poter far diventare piu’ prezioso. Dunque non si possono correre rischi: “Volontariato si’, ma con Professionalita’”, la “Professionalita’ che il Diving Center Punta Stilo ha dimostrato nel tragico disastro Le Giare a Soverato”. Alfina e Mario Tassone.

 


   
  Lingua Italiano
  Lingua Inglese

 

 

 

 

 

 

 

.... ..............